How I make – Le Claratterine


Pensando ai vari post che volevo fare, mi è venuto in mente di farvi vedere come nascono alcune delle mie creazioni.
Spesso si danno per scontati l’idea, l’impegno e l’amore con cui si crea, invece sono inclusi in ogni singolo pezzo artigianale Come prima cosa ho scelto le Claratterine.
Ho scelto loro perché sono le ultime arrivate ma le più amate.
Se vi dico come è nata l’idea mi prendete per folle (e forse lo sono davvero)… le ho sognate!
Si, in una settimana di febbre e raffreddore, pensavo a qualcosa di nuovo da creare: Io amo il colore, fa parte di me, così l’idea di usare l’abbinamento capelli colorati alle emozioni mi è piaciuta un sacco, e dal nulla sono nate loro. Piccole teste morali che dicono qualcosa di te.
Nascono da un uovo di cotone.
Lo riempio con dell’imbottitura sintetica, stando attenta alle dimensioni.
Non voglio che diventino troppo invadenti, una volta indossate.

 

Poi con la lana colorata
(è 100% di poliestere, perché i miei prodotti sono spesso vegan)
inizio a ricamare i capelli.

 

Non ho uno schema, vado a occhio e fantasia.
Ogni volta hanno un “acconciatura” differente, è questo il loro bello.

 

La piega però non basta. Dopo si aggiunge lo chignon e il bottoncino decorativo.

 

… e infine il viso.
Due teneri occhietti sognanti e una piccola boccuccia.

 

Manca ancora qualcosa… un filo di colore…
Non sarebbe una Claratterina completa senza il suo pinkissimo blush!

 

Le ultimissime rifiniture sono la spilla da balia e l’etichetta petit pois rose sul retro.
Ora la Claratterina è pronta per essere indossata!
Se ne volete una le potete trovare nel mio shop su alittlemarket.
| Filed under Craft, Diy | Tags: ,

2 thoughts on “How I make – Le Claratterine

  1. No va beh, queste le ho viste per la prima volta ieri su Instagram… Ecco arrivo un attimo in ritardo. Ma sono fantastiche! Grazie anche per aver scritto come le fai, dopo questo sono ancora più belle! Fulvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.