SWAP: La banda del calzino


Eccomi tornata con una sorpresa: il MIO PRIMO SWAP!

Dopo questo anno di prova nel rivedere e seguire con più attenzione il blog ho deciso di provare con il mio primo swap, ma non sono da sola, siamo in DUE!!!

Siamo io e Antonella Pal. Super creativa e mia nuova amica di social (che un giorno spero di poter incontrare). Abbiamo creato: LA BANDA DEL CALZINO, perché il tema non è il Natale (troppo gettonato) ma la calza della befana!

Troverete in contemporanea sui nostri blog un tutorial per darvi un idea per creare una vostra calza, che poi scambierete con altre persone.

 

Ecco le regole dello swap, sono semplici:

– Commentate questo post segnalando la vostra partecipazione, se avete un blog inserite l’immagine dello swap (scaricabile QUI), linkando uno dei due blog (il mio o di Antonella).

– Mandare una mail a: bandadelcalzino@gmail.com con i vostri dati (nome e indirizzo) che serviranno per lo scambio.

– Creare la vostra calza. Potete farla con le vostre mani oppure comprarla.

Decidete voi, in base al tempo e alla vostra creatività.

– Spedire tutto entro e non oltre il 30 Dicembre 2015, così che la vostra compagna di swap possa ricevere tutto prima del 6 Gennaio.
– La mail di partecipazione va inviata ENTRO IL 20 DICEMBRE.
Tra il 21 e 22 dicembre faremo le coppie e vi manderemo il nome e l’indirizzo.

 

Importantissimo:

Le vostre compagne di scambio saranno segrete,

scoprirete la loro identità solo quando riceverete il pacco.

 

Una volta spedito tutti i pacchi LA BANDA DEL CALZINO vuole sapere cosa avete ricevuto, perciò fotografate e pubblicate sui social (pinterest, facebook, blog, instagram, twitter…) usando i seguenti tag: #labandadelcalzino #petitpoisrose #antonellapal

bandadelcalzino

 

 

Ecco il mio tutorial: il CAT-LZINO!

Da brava fanatica di gatti ho “gattizzato” la calza, non ve lo aspettavate vero?

007-catlzino-1

 

OCCORRENTE:

– forbici
– lana
– carta o cartoncino per il cartamodello
– Stoffe (io ho usato felpa e cotone)
– aghi, macchina da cucire

 

000-catlzino-1

Tagliare il cartamodello, io ho usato un cartoncino colorato perché più resistente.

(QUI il cartamodello)

 

001-catlzino-1

Riportare il modello sui tessuti e tagliare queste parti:

– esterno calza 2 pezzi
– interno calza 2 pezzi
– orecchie 4 pezzi
– zampine 4 pezzi.

 

Una volta che avete tutte le vostre parti scegliete il fronte, con una matita o un gessetto tracciate il disegno del muso del gatto e ricamatelo con il filo di lana (io ho scelto il nero, ma potete farlo del colore che preferite).

 

002-catlzino-1

 

Ora dovete assemblare le piccole parti che serviranno per far diventare questo calzino un gatto. Orecchie e zampette. Ricordatevi di appaiare il tessuto dritto con dritto, cioè dovete lavorare al contrario. Fatto questo ripulite i bordi con una forbice a zic zag oppure facendo dei piccoli tagli, soprattutto nelle parti arrotondate. In questo modo non ci saranno eccedenze di tessuto e quando girerete tutto sarà più facile e il tessuto seguirà meglio le cuciture.

 

Una volta che avrete tutte le piccole parti, le applicherete (con lo stesso principio dritto+dritto) al muso della vostra gatto-calza. Orecchie, zampine e un pezzetto di nastro o fettuccia che servirà per appenderla poi. (facoltativo)

 

 

004-catlzino-1

Ora dobbiamo chiudere le nostre due parti di lavoro, l’esterno e l’interno.

Per l’esterno del lavoro chiudete i lati, lasciando libero quello superiore (non quello arrotondato). Per l’interno, invece, cucite lasciando un buchino da un lato, servirà per girare tutto il lavoro successivamente.

 

Finito di cucire questi due pezzi ripulite sempre le parti tonde e girate dalla parte del dritto solo l’esterno della calza. Dovete vedere la faccia del vostro gatto.

 

Inserite la parte esterna (il muso del gatto)  nella stoffa che sarà all’interno del lavoro e fermatela sui lati. Cucite in tondo il lato superiore, quello che prima avete lasciato aperto, e chiudete un sacchetto dentro l’altro.

 

005-catlzino-1

Adesso, dal buchino che avete lasciato prima, ribaltate il lavoro.

Con un punto a mano oppure con la macchina da cucire chiudete il buco all’interno.

Dopo averlo finito ricamate anche dei baffi, così sarà ancora più micioso.

 

Stirate il lavoro e il vostro CAT-lzino è pronto per essere riempito di caramelle!

 

006-catlzino-1

Ora tutti a preparare i calzini da spedire!

Questo è un suggerimento, non siete obbligate a farlo come il mio, e troverete un altro tutorial sul blog di Antonella.

 

Io sono super emozionata per questo swap, spero che parteciperete in tantissime!!!

 

 

29 thoughts on “SWAP: La banda del calzino

  1. ciao Clara, sono clabradi di IG..quella che non è capace di cucire,ma molto amante dell'handmade e per questo spero di essere perdonata se la mia calza non sarà propriamenente fatta con le mie manine.

    1. Ciao Claudia! che piacere averti tra noi!!! Fa nulla se non è tutta handmade! l'importante è trovare un'idea allegra e personalizzarla. Potresti fare dei dolcetti homemade e inserire la ricetta, magari abbinandola a calzine simpatiche con renne o pupazzi! Mettici la tua personalità e andrà bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.