L’abito… alcune volte fa il monaco!


Nel corso di questi mesi ho selezionato alcuni degli aspetti che ritengo importanti nel mio lavoro e che delle volte vengono sottovalutati. Oggi ho deciso di affrontare la tematica della presentazione del curriculum o del portfolio. E’ un argomento ampio, ma qualche suggerimento ci terrei a darvelo.

Io sono dell’idea che nell’ambito creativo, sia che parliamo di grafica che di illustrazione, l’abito fa il monaco! Il curriculum o portfolio deve essere snello e allo stesso tempo efficace. In poche pagine devi far capire chi sei, cosa sai fare e il tuo gusto, in modo che il cliente possa capire cosa puoi fare per lui.

Bastano davvero poche pagine, un decina circa sono più che sufficienti. Io ho preparato il mio portfolio per darti un’idea di quello che immagino, ti lascio qualche pagina qui sotto. Ho cercato di condensare il mio stile e le mie capacità migliori scegliendo alcuni progetti.

Come sempre per capire se la mia idea era funzionale e pratica ho stampato tutto su dei semplici fogli A4 per vedere la resa delle immagini e del pacchetto complessivo. Poi mi è venuta un’idea alternativa per proporre il mio portfolio, crearne uno più piccolo e con una confezione più curata pensando di poterlo inviare direttamente al cliente.

Così grazie alla mia fida compagna di avventure, la stampante EcoTank 7750 di Epson, ho scelto di stampare sulla carta paper glossy (questa carta è ottima non solo per le foto ma anche per le illustrazioni) per foto in formato 13×18 il mio portfolio, rilegandolo in un modo semplice e alternativo, e ovviamente rosa!

Un po’ come vi ho proposto nel post dedicato al Natale e agli auguri, visto il periodo particolare e che ormai da quasi un anno ci si vede solo in modo virtuale, far arrivare qualcosa di materico e curato penso possa essere un ottimo inizio.

Una cosa molto importante: selezionate molto bene il destinatario, inviare a tappeto non ha senso. Fate una ricerca e individuate massimo 10 ipotetici clienti (oppure potete inviarlo a clienti con cui già lavorate per aggiornarli sui vostri lavori) a cui poter mandare il vostro nuovo portfolio.

Come sempre, mi auguro che i miei suggerimenti possano darvi ispirazione e aiutarvi a comunicare in maniera creativa ed efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.